Posa si o posa no? I consiglio per uno scatto perfetto

Posa si o posa no? I consiglio per uno scatto perfetto

Posted by / 01/06/2016 / Categories: Matrimonio / 0 Comments

Posa si o posa no? Qualche piccolo consiglio per lo scatto perfetto

In posa o non in posa? Luce naturale oppure no? Sono queste le domande tipiche degli sposi quando il tempo si ferma nella mia macchina fotografica, quando gli sguardi vengono catturati in un clic. Qui vi scrivo qualche consiglio per far sì che, nel vostro giorno più bello, anche le vostre fotografie risultino perfette.

Innanzitutto, è di fondamentale importanza essere sciolti davanti all’obbiettivo, il più naturale possibile. Ciò che mi sento dire spesso è : “Ma io sono brutto/a, non sono fotogenico/a ecc”. Ebbene, credo che nel giorno del matrimonio nessuno sia brutto: l’amore rende sempre tutto perfetto e magico. Certo, magari non siamo dei fotomodelli oppure delle dive hollywoodiane, ma scommetto che i sorrisi e gli sguardi di chi è innamorato sono la migliore ricetta per delle foto perfette. Per cui, basta mettersi davanti all’obbiettivo e guardare con amore lo sposa o la sposa e tutto sarà fantastico.

In secondo luogo,sono convinto che il momento migliore non sia opera del fotografo, ma degli sposi. Sono loro che si devono sentire a loro agio, loro i protagonisti, sono loro a creare la foto perfetta. La bravura del fotografo qui sta nel far sentire gli sposi speciali, ma senza essere invadente: il fotografo deve catturare ogni emozione, deve raccontarla nel modo giusto senza imporre nulla, semplicemente osservando ogni singolo gesto, ed essere pronto a scattare. La spontaneità dei portagonisti del servizio è della massima importanza: le foto ingessate non piacciono a nessuno, tantomeno ai fotografi.

Alcune foto di rito, però sono fondamentali. La foto con i parenti, con gli amici più stretti, con i suoceri etc etc.In questo caso, la posa è importante, anche se in genere preferisco cogliere i momenti più emozionanti in maniera spontanea, senza “bloccare” le persone.
Per quel che riguada gli
aspetti tecnici, poi, è chiaro che questi sono solo opera del fotografo: la luce, la distanza, l’esposizione…tutte cose a cui il fotografo, e sono lui, deve stare attento per realizzare lo scatto giusto.

Per realizzare il mio racconto fotografico, quindi, l’importante è che gli sposi siano naturale davanti alla macchina fotografica, e che nell’obbiettivo si vedano due persone che si amano, senza filtri.

Comments

comments

About the author

Lascia una risposta